Suzana Zlatkovic e la sua sfida: il 9 dicembre a Roma va in scena uno spettacolo su sessualità e disabilità

Nov 30th, 2018 Articoli

Tenetevi forte. Il 9 dicembre alle 17, al Caffè Letterario a Roma, va in scena una performance su sessualità e disabilità per lanciare il crowdfounding del primo progetto teatrale italiano che porta sul palco attori disabili e non su un tema universale: la sessualità e i suoi tabù. “Una pièce per riflettere e far riflettere sulle nostre disabilità sessuali a partire dalla spontaneità di ciò…

“Interruzioni”: per la prima volta in teatro il testamento biologico e del fine vita

Nov 15th, 2018 Articoli

Il 16 novembre debutta in prima assoluta al Teatro Linguaggicreativi di Milano lo spettacolo “Interruzioni” di Gianna Coletti e Camilla Ghedini, per la regia di Renzo Alessandrini, prodotto da Produzione Spericolata Quinta, in collaborazione con l’Associazione Luca Coscioni. Degno di nota soprattutto per il coraggio di portare in scena un tema delicato e scottante come quello del testamento biologico e del fine vita. Tre giorni…

Whatsapp medicine: che cosa succede se i medici non stanno attenti a come usano i social? Un convegno a Bologna

Ott 29th, 2018 Articoli

“Frequentavo un centro clinico a Roma, ero paziente di una psicoterapeuta cognitivo-comportamentale e di uno psichiatra piuttosto noto. Nel giro di un anno mi sono accorta che i contenuti dei Whatsapp che spedivo all’uno o all’altra erano condivisi, e quando sollevai la questione, che mi disturbava assai, fui zittita con la scarna spiegazione che in uno studio è la prassi”. Il racconto di P. C….

Dabutta “Dicono di lei”, una commedia “social”: Perciabosco in una interpretazione straordinaria

Ott 8th, 2018 Articoli

Dal 12 al 14 ottobre: sbrigatevi. Debutta al Teatro Tor Bella Monaca il monologo a cinque voci “Dicono di lei”, con appunto un’unica attrice in scena, Nadia Perciabosco. E’ una promessa: resterete senza fiato. Una storia più che contemporanea, e densa, molto densa emotivamente. La penna è di Roberta Calandra, la regia di Massimiliano Vado. In scena, la dialettica tra essere e apparire, di cui,…

Biennale Musica di Venezia: l’oboista Fabio Bagnoli suona Carter dopo 25 anni

Set 25th, 2018 Articoli

Il 29 settembre, all’inaugurazione della Biennale Musica di Venezia, arriva Fabio Bagnoli con il suo oboe. Non banale, visto il profilo del musicista e visto che il Concerto per Oboe e Orchestra di Elliott Carter manca da circa 25 anni dalle sale da concerto italiane. Ma andiamo per ordine. Stiamo parlando di uno dei concerti per oboe più complessi e belli del repertorio di questo…