Ho di recente avuto la fortuna di incontrare Selene de Condat, artista francese che vive tra Parigi, Roma e Palermo. Eroina della contemporaneità, la fotografa vanta due cataloghi da lode, entrambi sui lavori dimenticati, l’ultimo dei quali, Les artisans de la propreté, raccoglie scatti su netturbini in bianco e nero, buii e lucenti, attualmente in mostra nella Ville Lumière, appena inaugurata alla presenza del sindaco…