Non poteva che essere Firenze, città d’arte per eccellenza, la culla del primo progetto italiano che mette le più aggiornate tecnologie digitali al servizio dell’arte e della cultura. Si chiama Nemech ( New Media for Cultural Heritage) , ed ha sede in uno dei più avvenieristici poli culturali della città: l’ex carcere femminile Le Murate, oggi ristrutturato con vetro e acciaio per un dialogo virtuoso…