Figli di genitori dello stesso sesso, il problema è il bullismo (anche degli adulti)

Ott 12th, 2016 Articoli

Sapevate che i bambini che nascono in una famiglia omogenitoriale hanno più probabilità di ammalarsi rispetto a quelli concepiti in una famiglia tradizionale? L’incipit è volutamente provocatorio, ma è proprio così. Ma non per via dell’orientamento sessuale dei genitori (omosessuali) o perché manca un padre o una madre. No. Secondo la comunità scientifica internazionale, all’unanimità, l’unica malattia connessa ai bambini arcobaleno è il minority stress, ossia…

Lavorare e comunicare in rete. Incontri a Pisa e Firenze

Ott 6th, 2016 Articoli

Come saremo nel 2048? Per scoprirlo, basta puntare barra a dritta su Pisa dove, dal 6 al 9 ottobre, 200 eventi in 18 location sparse per la città racconteranno tutto su etica robotica e mondo del lavoro, sullo stalking in rete e la sicurezza informatica, sulla mobilità smart nelle città, e sul mondo del game. Un vero e proprio omaggio ai 30 anni dall’invio del…

Arriva a Roma il drag queer, l’ultima declinazione del drag per criticare gli stereotipi

Ott 5th, 2016 Articoli

Il 14 ottobre, alla Casa Internazionale delle Donne, arriva Senith, performer drag queer, artista che concentra la sua ricerca d’avanguardia nella sperimentazione tra i generi, i ruoli e gli immaginari erotici. Il suo spettacolo (di cui è autrice e interprete) si intitola BAD ASSolo, e già il claim è allusivo. “Drag è un’estetica – spiega – forma d’arte, gioco degli stereotipi, critica sociale, un modo…

Nasce il primo blog italiano sui bambini gender fluid

Ott 3rd, 2016 Articoli

Non è né maschio né femmina, anzi, è un po’ tutt’eddue. E’ possibile, sì, anche se i genitali sono ben definiti alla nascita. Maschio all’anagrafe, L. da sempre è stato attratto dal mondo delle bambine, dal femminile, pur non rifiutando la sua identità biologica. E’ un bambino (bellissim*!) di terza elementare, ha 8 anni, capelli lunghi e biondi, e vive con la sua mamma Camilla,…

Le competenze digitali per trovare lavoro

Ott 2nd, 2016 Press

Si fa un gran parlare di «competenze digitali», come uno dei tasselli immancabili per trovare lavoro. Poi, però, almeno stando a una recentissima ricerca condotta da Google e Ipsos, c’è ancora un forte gap formativo: solo il 14% degli intervistati avrebbe partecipato a corsi di formazione per migliorare le proprie digital skills. E così l’Unione europea stima che, entro il 2020, saranno 900mila i posti…