Maria Beatrice Alonzi: The Italian Digital Artist contro il sessismo

Mag 4th, 2017 Articoli

Definita dall’Agenzia Stampa Internazionale AFP “The italian Digital Artist“, Maria Beatrice Alonzi, classe 1985, è un’artista da tenere d’occhio. Borderline quanto basta per essere segnalata in questo blog, brilla infatti per la voluta ambiguità tra i linguaggi del web, della tecnologia e del teatro. Con oltre 4.000.000 di views ottenute negli ultimi mesi grazie a campagne innovative sulle donne, contro la violenza domestica e sul…

Creature digitali: a Roma una mostra sul futuro, tra arte e scienza

Apr 29th, 2017 Articoli

Il 29 aprile 2017 inaugura una mostra destinata a trasformare molte delle nostre credenze sulla contemporaneità. E, trattandosi di arte, lo fa con profondità e leggerezza, ascissa e ordinata di qualsiasi cambiamento dell’immaginario senza ritorno. Ormai sappiamo che siamo (anche) creature digitali, che il confine tra natura e scienza (tecnologica) è quasi un nonsenso, che la prossima generazione avrà familiarità con le post verità e…

Genitori omosessuali, il convegno dell’Università di Firenze

Apr 14th, 2017 Articoli

L’appuntamento è per il 20 aprile all’Università degli studi di Firenze, polo delle Scienze sociali (sarò esatta, così non vi perdete: edificio d6- aula 0.18), per il convegno dal titolo Diritto alla genitorialità nelle coppie omosessuali e sviluppo psicologico del bambino: un dialogo tra diritto interno e psicologia in una prospettiva comparatistica sovranazionale. Ad organizzarlo, oltre all’Università, l’Istituto di psicologia forense e l’associazione Giustizia in famiglia….

Professione lobbista: risorsa o presenza imbarazzante?

Apr 5th, 2017 Articoli

Lobbying. Per alcuni una parolaccia, malanno di una società corrotta e monopolizzata, schiava di poteri occulti e ricattabile. Per altri invece è attività fondamentale per la democrazia. Come districarsi tra immaginari così opposti, e quale posizione prendere, in accordo coi propri valori e credenze ma anche con i meccanismi virtuosi della contemporaneità? Chi non ama la laicità del pensiero, chi non si diverte a scovare…